(Wave Photogallery) Basta poco che ce vo’

Wave Photogallery - la locationDopo mesi in cui mi ripromettevo di scoprire una delle più conosciute gallerie fotografiche di Brescia, oggi finalmente sono riuscita a mettere piede alla Wave Photogallery. La galleria si trova in via Trieste 32/a, zona centrale molto bella che ospita anche l’Università Cattolica.

L’occasione è la mostra di James Whitlow Delano – corner of the eye aperta fino al 31 marzo 2011.

La mostra è senza dubbio piuttosto ricca, un centinaio di scatti in bianco e nero che rischiano di essere sviliti da alcune carenze nell’allestimento e nell’illuminazione. Le luci lasciano a desiderare e si è spesso costretti ad osservare le foto da angolazioni innaturali per non trovarsi riflessi nel vetro che protegge e incornicia le stampe. Gli stessi vetri sono spesso sporchi e rigati. I nomi delle opere stampati sulle classiche etichette adesive da spedizione e appiccicati sul muro, con inevitabili principi di scollamento. A fare da sottofondo alla visita una melodia trasmessa ininterrottamente che , dopo 10 minuti di permanenza, ha avuto su di me istinti omicidi.

A parte questo ho trovato la mostra interessante e ho visto foto davvero molto belle. Dalla loro hanno senza dubbio il fatto che non viene chiesto alcun costo all’ingresso. Non ho idea di quanto sia conosciuta e frequentata la galleria ma oggi ero l’unica persona presente nonostante la mostra fosse citata su quotidiani e riviste a livello nazionale. Dato il mio amore per l’arte quando vedo queste cose rimango sempre un po’ amareggiata.

Qualche piccola considerazione 2.0

Facebook – La galleria non possiede una fan page su Facebook, bensì un account personale. Non mi dilungo su un argomento che in questo periodo mi accende facilmente. Ad ogni modo nemmeno l’account sembra tenuto in un’ottica strategica o con un minimo di piano editoriale.

Foursquare – Su Foursquare è presente una venue, immagino creata da qualche visitatore. Non esistono tips sulle mostre in corso o altre informazioni (ad eccezione del consiglio che ho aggiunto oggi io). Non c’è major.

Non ho idea delle attività che debba svolgere la signorina al desk che ha alzato lo sguardo dal computer per salutarmi al mio ingresso e alla mia uscita… ma a volte mi sembra che basterebbe davvero poco…

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.
Tagged , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>