[cose che mi rendono felice] #1

il cinema di sabato pomeriggio in completa solitudine.

È così che oggi ho aggiornato il mio status su Facebook. Amo il cinema di sabato pomeriggio. Prestissimo. Amo andarci da sola quando le sale sono praticamente deserte. Lo amo ancor di più in inverno quando organizzo i miei ‘pomeriggi maratona’.  Mi guardo 2 o 3 film consecutivamente uscendo da una sala e puntando verso il film successivo tra le facce sconcertate delle cassiere che mi domandano immancabilmente: “ma, da sola?” Io questa convinzione comune che ci siano delle cose che “è brutto fare da soli” non l’ho mai capita. Ma perché? e chi l’ha deciso? e in base a cosa?

Il cinema da sola il sabato pomeriggio è la mia immagine di felicità. Come oggi. Arrivare 10 minuti prima che inizi il film. Andare all’angolo delle caramelle e riempire il sacchetto di rotelle, liquirizia, ciucci alla coca cola. Scavare nel contenitore per cercare le stelle ricoperte di zucchero, quelle gialle, perché le altre non mi piacciono. I chupa chups.
Entrare in sala. Fila A, posto 7. L’ ultima fila, posto centrale. Che poi potresti metterti dove vuoi perché hai la sala tutta per te. E così sprofondi nella poltrona. Nessun cellulare che suona, nessun display che si illumina. Niente chiacchere, niente gente che ripete le battute o che anticipa il finale. Tu, il tuo sacchetto di caramelle e il film che scorre davanti ai tuoi occhi.
Anche io ho diritto al mio sabato di felicità. Perché, ogni tanto, asocial.. si sta da dio!
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.
Tagged , ,

5 thoughts on “[cose che mi rendono felice] #1

  1. Le stelle ricoperte di zucchero sono solo rosse :)
    Esperimento, quello del cinema in solitaria, che servirebbe a molti. E che felicità sia.

  2. veneredimilo says:

    quelle rosse sanno di iodosan :) io sono un’esperta di cose che “è brutto fare da soli” e che faccio immancabilmente sola…

  3. E in mezzo a tutta quella solitudine si leva un grido: “Wiiiilsoooon” :-)
    Ciao!

  4. Ester says:

    Wowwwwww è anche la MIA immagine di felicità! Quando sarò più grande e i miei non romperanno le scatole lo farò…

  5. Adriana says:

    La mia versione di questa felicità è il caffè da sola al bar leggendo il giornale… ahhhh…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>